Notizie e Appuntamenti

L’Associazione Multietnica dei Mediatori Interculturali (A.M.M.I.) propone la mostra MigrEye che raccoglie fotografie di Mauro Raffini sulle migrazioni del passato e del presente. La mostra è suddivisa in tre sezioni (volti di oggi, anni 90 e altrove) che rispecchiano il fenomeno migratorio degli ultimi cinquant’anni, a partire dai volti a colori dei migranti di oggi.

11 marzo 2019 ore 16:00 -18:00 

Sala lauree blu

Campus Luigi Einaudi - Lungo Dora Siena, 100 A - Torino


Convegno “Migrazioni, memoria sociale e fotografia. Passato e presente a confronto

 

Modera: Roberta Ricucci (Sociologa, Università di Torino)
Saluti istituzionali: Monica Cerutti (Assessora Regionale all’Immigrazione) Intervengono: Vanessa Maher (Antropologa), Chiara Ottaviano (Storica, Cliomedia Officina), Ana Ciuban (Curatrice MigrEye - A.M.M.I.), Mauro Raffini (Fotografo)

 

ore  18,30 - Main Hall Inaugurazione Mostra fotografica “MigrEye” Visitabile fino al 22 marzo

pdflocandina

28 febbraio ore 14:00 - 18:00

Sala Conferenze - Ires Piemonte

via Nizza 18 - Torino

 

Convegno: Donne migranti e native e maternità

 

jpglocandina

dal 28 febbraio al 5 aprile 2019 giovedì - venerdì
ore 17:00 - 20:00 Campus Luigi Einaudi
aula A3 (main hall)

 

L'Università degli Studi di Torino , nell’ambito del progetto PRIMED Prevenzione e Interazione nello Spazio Trans-Mediterraneo organizza il Ciclo di lezioni : MOBILITÀ, RELIGIONI, INCLUSIONE - Governance e partecipazione dell’islam in Italia
coordinato da: prof.ssa Roberta RICUCCI

In collaborazione e con il sostegno finanziario del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca - MIUR

pdflocandina

6 CFU (studenti universitari)
Attestato di Partecipazione e Frequenza

 

COME ISCRIVERSI

Inviare un’email all’indirizzo: altaformazione.primed@unito.it
- specificando nome, cognome, matricola e corso di laurea (studenti universitari) - oppure nome, cognome ed ente di afferenza (operatori e professionisti)

Scadenza iscrizioni: 26 febbraio 2019

25 febbraio 2019 ore 21:00

in Duomo a Torino

piazza San Giovanni

 

MEDITERRANEO REQUIEM, una serata di musica, silenzio e letture in memoria dei migranti che perdono la vita nel Mediterraneo

jpg locandina

Il Comitato Nazionale delle Fondazioni Lirico Sinfoniche con Artisti del Coro provenienti da Arena di Verona, Fenice di Venezia, Comunale di Bologna, Maggio Musicale Forentino, Opera di Roma, Lirico di Cagliari, Santa Cecilia di Roma e Teatro Regio di Torno,
eseguirà di Gabriel Faurè il Requiem per coro, soli e pianoforte op.48 in re min, 
direttore Fabio Biondi, solisti Valentina Escobar e Roberto De Candia, al pianoforte Carlo Caputo.
Lo spettacolo sarà preceduto da letture a cura di Davide Livermore e degli attori del CineTeatro Baretti.
SLC CGIL e Teatro Baretti patrocinano l’evento; la Pastorale dei Migranti ha assicurato il Duomo per l’esecuzione.
Tutti gli artisti coinvolti partecipano a titolo gratuito e volontario e contribuiscono all’organizzazione autofinanziandosi e con una raccolta fondi fra amici e colleghi.
Quel che verrà raccolto durante la serata andrà a favore di Emergency.
 

25 e 26 febbraio 2019
Auditorium Vivaldi della Biblioteca Nazionale Universitaria
Piazza Carlo Alberto 3 -Torino

 

CONVEGNO La tratta degli esseri umani: politiche di contrasto del fenomeno e di tutela delle vittime

Iscrizione obbligatoria al link: https://bit.ly/2SDhIwM  

pdfprogramma

 

per informazioni: progetto.anelloforte@gmail.com

 

 

12 febbraio 2019 ore 9.00

Rettorato dell’Università degli Studi di Torino

Via Giuseppe Verdi 8 - Torino

Presentazione del Progetto PRIMED - CONOSCERE, COMPRENDERE, GESTIRE. Le relazioni con i cittadini musulmani

Progetti di alta formazione e comunicazione interculturale
per operatori dei settori economico, medico, socioassistenziale, dell’istruzione e della formazione

pdfprogramma

l progetto PRIMED affronta, in modo interdisciplinare, i bisogni conoscitivi e operativi connessi ai processi d’integrazione in Italia e al contrasto alla radicalizzazione

Sono stati pubblicati due avvisi per il finanziamento di azioni rivolte a famiglie e persone in condizione di disagio, al fine di supportare i comuni sul fronte della gestione della presenza di persone straniere.

Questo l'obiettivo delle 2 azioni a valere sui fondi FAMI 2014-2020 oggetto degli avvisi "Qualificazione del sistema di tutela sanitaria per i servizi rivolti ai cittadini di Paesi terzi portatori di disagio mentale e/o di patologie legate alla dipendenza" e "Supporto agli Enti locali ed ai rispettivi servizi socio-assistenziali".

Entrambi i bandi hanno scadenza il 21 marzo 2019 alle ore 12:00.

Le azioni sono rivolte rispettivamente a:

1) famiglie di cittadini di Paesi terzi che non godono dell’accoglienza, in condizione di disagio, con priorità per quelle monoparentali e comunque con la presenza di minori.
2) ai cittadini di Paesi terzi portatori di condizione di disagio mentale e/o di patologie legate alla dipendenza (droghe, alcool).

Le proposte progettuali potranno essere presentate esclusivamente tramite procedura telematica all'indirizzo web https://fami.dlci.interno.it a partire dalle ore 12 del 30 gennaio. A questo scopo, i soggetti proponenti dovranno prima registrarsi sulla procedura, e dovranno dotarsi di una casella di posta elettronica certificata (pec) e di firma digitale.

Gli avvisi, la relativa documentazione, la modulistica e il Manuale di registrazione sono reperibili sul sito www.interno.gov.it/it/notizie/dal-fondo-fami-30-milioni-sostegno-dei-comuni-nella-gestione-servizi-stranieri

14 febbraio 2019
c/o Sala Conferenze Ires Piemonte
via Nizza 18 - Torino
ore 9.30 - 17.30

Progetto ADITUS
Giornata formativa: Identificazione e supporto alle vittime di tratta e sfruttamento lavorativo: dalla frontiera al territorio.

 organizzata dall’Organizzazione internazionale per le migrazioni (OIM) – Ufficio di coordinamento per il Mediterraneo, in collaborazione con la Prefettura di Torino

 

L'incontro è rivolto agli operatori e alle operatrici dei Centri di accoglienza per adulti e si inserisce nel progetto ADITUS, promosso dall’OIM e finanziato dal Ministero dell’Interno nell’ambito dei fondi FAMI. Dal novembre 2017 ad oggi, l’OIM ha formato più di 800 operatori dell’accoglienza coinvolgendo numerose Prefetture d’Italia.

Il seminario, che avrà anche un focus specifico sullo sfruttamento lavorativo e alterna interventi frontali con attività interattive e pratiche, è complementare rispetto alla formazione proposta dalla Prefettura di Torino nel 2018 nell'ambito del progetto "Gestire l'accoglienza. Formare i territori".

Realizzato in collaborazione con il progetto territoriale “L’Anello forte. Rete antitratta del Piemonte e della Valle d’Aosta”, di cui la Regione Piemonte è capofila.

pdfprogramma

Iscrizione obbligatoria: https://bit.ly/2S0kz3i

Possono accedere 2 operatori per ente, assegnando una priorità a quanti non hanno partecipato ai precedenti appuntamenti formativi.

11 febbraio 2019

Aula Magna Liceo D'Azeglio

via Parini 8 - Torino

 

Replica dell'incontro: Approfondimenti in materia di protezione internazionale e immigrazione in seguito alla conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 4 ottobre 2018, n. 113
a cura di ASGI che si è tenuto il 22 gennaio 2019 ore 14 – 17 Sala Lia Varesio - ATC corso Dante 14 - Torino

 

L'incontro è specificatamente rivolto a coloro che sono rimasti esclusi dal precedente


Iscrizione obbligatoria: https://goo.gl/forms/UwNHFnUoifsStdDE3

 

pdfprogramma

Sono disponibili i materiali dell'incontro

pdfRelazione avv. Savio

pdfSlide avv. Vilardi

 

 

 

Cerca

Search