Novità Legislative

Cerca nelle novità legislative

Chiarimenti in materia di idoneità igienico-sanitaria dell'immobile ai fini dell'iscrizione anagrafica

Con la circolare del 14 gennaio, il Ministero dell'Interno chiarisce la portata delle disposizioni in materia di iscrizione anagrafica introdotte con la legge n. 94 del 2009 (cd. "pacchetto sicurezza") le quali assegnavano ai Comuni poteri di controllo relativi all'idoneità igienico-sanitaria di un alloggio al fine di ottenere l'iscrizione anagrafica.

La Circolare del Ministero dell'interno, che cita e fa proprio il Parere del Consiglio di Stato del giugno del 2012, chiarisce che gli Uffici Comunali hanno la facoltà e non l'obbligo di avviare i controlli e che, qualora tali controlli fossero indirizzati soltanto alla popolazione straniera, ciò si porrebbe in contrasto con il principio di uguaglianza previsto dall'art. 3 della Costituzione. Nel parere si legge, inoltre, che la mancanza dei requisiti igienico-sanitari dell'immobile non comporta in linea di principio il diniego dell'iscrizione anagrafica.

pdfcircolare n.1 del 14 gennaio 2013

pdfParere Consiglio di Stato

 

Iscriviti alla nostra newsletter:

Search