Novità Legislative

Cerca nelle novità legislative

Rinnovo del permesso di soggiorno per lavoro autonomo e reati in materia di diritto d’autore

Con la sentenza n. 1637 del 7 aprile 2014, il Consiglio di Stato ha escluso la sussistenza di un automatismo tra condanna per violazione della disciplina dei marchi e del diritto d’autore ed il diniego di rinnovo del permesso di soggiorno per lavoro autonomo. Nel caso in esame il richiedente, residente in Italia da oltre 20 anni, aveva riportato una lieve condanna a pena pecuniaria per contraffazione del marchio CE e l’Amministrazione aveva ritenuto di applicare in via automatica, l’art. 26 D.Lgs. 286/98 che prevede, nel caso di condanne definitive per reati inerenti il diritto d’autore. la revoca del permesso di soggiorno per lavoro autonomo. Il Consiglio di Stato, invece, a fronte di una lettura costituzionalmente orientata della disposizione in questione, ha affermato la necessità di una previa valutazione in concreto della pericolosità sociale dello straniero e delle sue condizioni personali, familiari e lavorative.pdfConsiglio di Stato n. 1637/14

Search