Notizie e Appuntamenti

Il Ministero dell’Interno, Dipartimento per le libertà civili e l’immigrazione ha recentemente finanziato, nell’ambito del  Fondo Asilo Migrazione Integrazione (FAMI), il progetto  RI.VOL.ARE IN RE.TE che intende garantire e promuovere l’accesso al Ritorno Volontario Assistito e Reintegrazione – RVA&R – di cittadini di Paesi Terzi presenti in Italia, regolari e irregolari, inclusi i vulnerabili, che decidono di tornare a casa volontariamente. Realizzato in collaborazione con l’Organizzazione Internazionale per le Migrazioni (OIM).

 

Il programma garantisce:

  • Servizio di counselling ad ogni migrante richiedente il ritorno, anche attraverso la presenza di 13 operatori di prossimità OIM dislocati sul territorio nazionale;
  • Organizzazione del trasferimento di 2500 migranti, assistenza al rilascio dei documenti di viaggio e assistenza aeroportuale alla partenza e, laddove necessario, in transito e all’arrivo;
  • Erogazione di una indennità di prima sistemazione pari a 615 euro da corrispondere in contanti a ciascun migrante, prima della partenza o immediatamente dopo l’arrivo nel paese di origine;
  • Erogazione di un contributo in beni e servizi, per la realizzazione di progetti di reintegrazione, pari a 2.000 euro per i singoli e i capi famiglia e 1.000 euro per i familiari a carico, adulti e minori, inclusi nella richiesta di RVA&R;
  • Counselling e assistenza all’elaborazione e implementazione dei Piani Individuali di Reintegrazione – PIR – in stretta collaborazione con gli uffici OIM nei paesi di origine dei richiedenti;
  • Monitoraggio effettuato dal personale OIM entro sei mesi dal ritorno dei beneficiari;
  • Organizzazione di sessioni informative/formative sul Ritorno Volontario Assistito rivolte ai principali stakeholder in Italia, al fine di rafforzare il network di segnalazione e creare capacity building sul territorio;
  • Attività di sensibilizzazione sull’opzione di RVA&R a favore di cittadini di paesi terzi;
  • Produzione e distribuzione di materiale informativo attraverso la realizzazione di volantini e di un video;
  • Attivazione del numero verde dedicato 800 004 006.

Beneficiari del progetto:

Cittadini di Paesi terzi, vulnerabili e non, che in linea con la normativa europea e nazionale possono accedere alla misura del RVA&R;
Operatori pubblici e privati operanti nel settore in relazione alle attività informative/formative.

Durata del progetto:

Il progetto, attivo dal 2 gennaio 2024, avrà una durata di 3 anni e sarà gestito dall’Ufficio di Coordinamento dell'OIM per il Mediterraneo.

Ulteriori informazioni sui contenuti del progetto sono pubblicati sul sito dell'OIM, sul sito del Dipartimento per le Libertà Civili e l’Immigrazione al seguente link: www.libertaciviliimmigrazione.dlci.interno.gov.it e sul sito del Ministero dell’Interno – Sezione Amministrazione Trasparente e

Contatti dedicati:

Per ulteriori informazioni si prega di contattare il numero verde 800 004 006 o l’Ufficio di Coordinamento dell’OIM per il Mediterraneo presso la sede di via Nomentana 201, interno 2, Roma; tel. 06 44 16 09 335/238, email: ritorno@iom.int

Cerca

Search