Stampa questa pagina

Quanti sono stati i fondi erogati a progetti dedicati a vittime di tratta in Piemonte tra il 2018 e il 2020?

L' Anello forte 3 – Rete anti-tratta del Piemonte e della Valle d’Aosta” è il progetto realizzato in attuazione del Programma Unico finanziato dal Dipartimento di Pari Opportunità per un valore di 3.600.000 euro (2018-2020) e coordinato dalla Regione Piemonte.

Esso copre i territori delle due regioni e si rivolge a donne, uomini e persone trans vittime di tratta a scopo di sfruttamento sessuale, lavorativo e di attività di accattonaggio. Con la collaborazione di 14 enti anti-tratta si realizzano attività di emersione e primo contatto, tutela della salute, protezione immediata, prima/seconda accoglienza, formazione e orientamento al lavoro. Inoltre, nell’ultimo triennio, in Piemonte sono stati sono stati attivati altri due progetti per sostenere le attività preliminari alla identificazione delle persone vittime di tratta (progetto “ALFa – Accogliere le fragilità”, cofinanziato da Fondi FAMI - Fondo asilo migrazione e integrazione della Commissione Europea e dal Ministero dell’Interno, con capofila la Prefettura di Torino) e per la fase finale del percorso, ovvero l’inserimento al lavoro (progetto “FaiJob”, finanziato sempre da fondi FAMI).

 

pdfda 10 Numeri sulla TRATTA in Piemonte

Ultimi da valetti