Progetti

Accogliere le fragilità

Attivazione di un sistema di accoglienza dedicato alle donne potenziali vittime di tratta

Il percorso di aggiornamento sullo sfruttamento lavorativo proposto nell'ambito del progetto L'Anello Forte2 si è articolato in 4 incontri online che hanno affrontato i temi legati al reato di intermediazione illecita e sfruttamento del lavoro.
pdfprogramma

1° incontro | 15 marzo 2021
Il reato di Intermediazione illecita e sfruttamento del lavoro: profili sostanziali e procedurali, tutela delle vittime - prima parte
A cura di ASGI (Associazione per gli Studi GIuridici sull'Immigrazione)
Guarda la registrazione dell'incontro

Materiali:
pdfIl reato di Intermediazione illecita e sfruttamento del lavoro: profili sostanziali - Avv. Carla Lucia Landri (ASGI)
pdfLa tutela in ambito penale - Avv. Giovanni Papotti (ASGI)
pdfIntermediazione illecita e sfruttamento del lavoro - Avv. Maurizio Veglio (ASGI)

 

2° incontro | 22 marzo 2021
Il reato di Intermediazione illecita e sfruttamento del lavoro: profili sostanziali e procedurali, tutela delle vittime - seconda parte
A cura di ASGI (Associazione per gli Studi GIuridici sull'Immigrazione)
Guarda la registrazione dell'incontro

Materiali:
pdfLa tutela delle vittime di sfruttamento lavorativo - Avv. Irene Pagnotta (ASGI)
pdfLo sfruttamento e l'asilo - Avv. Sara Martinetto (ASGI)

 

3° incontro | 29 marzo 2021
Il reato di Intermediazione illecita e sfruttamento del lavoro: modalità per la richiesta di intervento dell'Ispettorato del lavoro e il sistema multi-agenzia come metodo per il contrasto
A cura del dott. Agostino Del Balzo, Responsabile del Processo vigilanza dell'Ispettorato territoriale del lavoro di Torino e della dott.ssa Lara Rampin, Ispettorato nazionale del lavoro – Direzione Centrale tutela, sicurezza e vigilanza del lavoro
Guarda la registrazione dell'incontro

Materiali:
pdfIl sistema multi-agenzia come metodo per il contrasto - Dott.ssa Lara Rampin

 

4° incontro | 12 aprile 2021
Emersione, assistenza e accompagnamento delle vittime di sfruttamento lavorativo: l’esperienza del progetto N.A.Ve. – Network Antitratta del Veneto
A cura delle dott.sse Giuseppina Di Bari - operatrice socio-legale Progetto N.A.Ve e Sabrina Scarone - coordinatrice dell'unità di contatto Progetto N.A.Ve
Guarda la registrazione dell'incontro

Materiali:
pdfN.A.Ve - Network Antitratta Veneto - Dott.sse Giuseppina Di Bari e Sabrina Scarone

Pubblicato in Videolezioni

Obiettivi: Far emergere le vittime di sfruttamento sessuale con attenzione ai richiedenti asilo e titolari di protezione internazionale e ai minori; far emergere lo sfruttamento lavorativo soprattutto nel lavoro agricolo; conoscere le caratteristiche del fenomeno dell’accattonaggio nei capoluoghi; incrementare la capacità della rete di proteggere, accogliere e accompagnare all’autonomia; rafforzare il sistema integrato di interventi per ridurre lo sfruttamento di esseri umani.

Attività: Tutela della salute, emersione e primo contatto; protezione immediata e prima assistenza; accoglienza di emergenza; prima accoglienza; seconda accoglienza; prese in carico territoriali; formazione e orientamento al lavoro; attività specifiche rivolte ai minori stranieri non accompagnati vittime di tratta; attività specifiche rivolte alle vittime di sfruttamento lavorativo.

Periodo: luglio 2021 - ottobre 2022

Fonte di finanziamento: Dipartimento per le Pari Opportunità presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri - Bando 4/2021 - Programma unico di emersione, assistenza ed integrazione sociale a favore degli stranieri e dei cittadini vittime di tratta

Capofila: Regione Piemonte

pdfscheda progetto

Pubblicato in Progetti

Cerca

Iscriviti alla nostra newsletter:
Joomla Extensions powered by Joobi

Search