Materiali

Nota UNHCR sull’applicazione della Legge 132/2018 in relazione alla nuova disciplina sulla residenza anagrafica e sull’accesso ai servizi dei richiedenti asilo

L’art. 13, del Decreto Legge 04 ottobre 2018, n.113 (D.L. 113/2018), convertito con Legge 01 dicembre 2018, n.132, interviene significativamente sull’accesso all’iscrizione anagrafica dei richiedenti asilo, modificando alcune norme del Decreto Legislativo 18 agosto 2015, n.142 (D.Lgs. 142/2015).
In particolare, viene modificato l’art. 4 del summenzionato Decreto Legislativo, stabilendo che il permesso di soggiorno per richiesta asilo costituisca documento di riconoscimento ai sensi dell’art. 1, comma 1, lettera c) del Decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445, ma non documento utile ai fini dell’iscrizione anagrafica. Viene, inoltre, modificato il successivo art. 5, prevedendo al comma 3 che, per i richiedenti asilo, l’accesso ai servizi previsti dal D. Lgs. 142/2015 o comunque erogati sul territorio siano assicurati nel luogo di domicilio, indicato al momento della presentazione della domanda o comunque nel luogo dove è ubicato il centro d’accoglienza presso cui il richiedente è accolto o trattenuto. Infine, la norma abroga l’art. 5-bis del Decreto Legislativo che, introdotto con la Legge 13 aprile 2017, n. 47, di conversione del Decreto Legge 17 febbraio 2017, n. 13, prevedeva l’iscrizione anagrafica del richiedente asilo ospitato nei centri di accoglienza, nell’ambito della disciplina della convivenza anagrafica.

pdfnota UNHCR

Cerca

Iscriviti alla nostra newsletter:
Joomla Extensions powered by Joobi

Search