Lavoro

Lavoro

E’ possibile essere assunti con la ricevuta del rinnovo del permesso di soggiorno?
Ai sensi dell’articolo 5, comma 9bis del D.Lgs. 286/98, in attesa del rilascio o del rinnovo del permesso di soggiorno, il lavoratore non comunitario che sia in possesso della ricevuta di rilascio o di rinnovo tempestivamente richiesto, può legittimamente soggiornare in Italia e svolgere attività lavorativa fino all’eventuale comunicazione dei motivi ostativi da parte dell’Amministrazione.
E’ possibile rinnovare il permesso di soggiorno per lavoro stagionale?
Ai sensi dell’articolo 24, comma 4 del D.Lgs. 286/98, il permesso di soggiorno per lavoro stagionale può essere convertito in un permesso di soggiorno per lavoro subordinato qualora il lavoratore abbia la disponibilità di nuovo contratto di lavoro a tempo determinato o indeterminato. Con la circolare n. 35 del 5 novembre del 2013, il Ministero dell’Interno ed il Ministero del Lavoro hanno confermato che è possibile convertire il permesso di soggiorno per lavoro stagionale in lavoro subordinato sin dal primo ingresso in Italia. La conversione deve avvenire nell’ambito delle quote disponibili all’interno del decreto flussi per l’assunzione di lavoratori non comunitari ed è subordinata al fatto che il lavoratore sia stato effettivamente assunto in precedenza con contratto stagionale.
E’ consentito svolgere attività lavorativa con il permesso di soggiorno per studio?
Ai sensi dell’art. 14, co. 4 del D.P.R. 394/99 lo straniero titolare di un permesso di soggiorno per motivi di studio o formazione può svolgere attività lavorativa in qualità di lavoratore subordinato per un massimo di 20 ore settimanali, anche cumulabili per 52 settimane, con un limite annuale di 1.040 ore.
 

Altro in questa categoria: « Cittadinanza Permessi di soggiorno »
Iscriviti alla nostra newsletter:
Joomla Extensions powered by Joobi

Search