Soggiornare

Quanto dura il permesso di soggiorno?

Se rilasciato per motivi di lavoro la durata è quella del rapporto di lavoro e non può comunque essere:

  1. superiore ad 1 anno per lavoro subordinato a tempo determinato;
  2. superiore a 2 anni per lavoro subordinato a tempo indeterminato;
  3. superiore a 9 mesi per lavoro stagionale. Al cittadino straniero che dimostri di essere venuto in Italia almeno due anni di seguito per prestare lavoro stagionale può essere rilasciato, qualora si tratti di impieghi ripetitivi, un permesso pluriennale, fino a tre annualità. In tale permesso è indicato il periodo di validità per ciascun anno, che sarà commisurato alla durata temporale annuale di cui ha usufruito nell’ultimo dei due anni precedenti;
  4. superiore a 2 anni per lavoro autonomo.

Se rilasciato per motivi diversi dal lavoro la durata è quella prevista dal visto d’ingresso, se previsto, e non può comunque essere:

  1. superiore a 3 mesi per turismo, visite, affari;
  2. superiore a 2 anni per ricongiungimento familiare;
  3. inferiore al periodo di frequenza anche pluriennale di un corso di studio o formazione debitamente certificata (salva la verifica annuale di profitto), prorogabile per ulteriori dodici mesi oltre il termine del percorso formativo compiuto.
Iscriviti alla nostra newsletter:
Joomla Extensions powered by Joobi

Search