Abitare

La registrazione del contratto di affitto: perché è così importante, soprattutto per il cittadino straniero?

La registrazione del contratto di affitto è obbligatoria per tutti, altrimenti si commette evasione fiscale.

La registrazione del contratto deve essere effettuata dal proprietario presso l'Ufficio del registro entro 30 giorni dalla firma o dalla stipula del contratto. Le spese debbono essere divise a metà tra inquilino e proprietario. Ogni anno la registrazione deve essere rinnovata. Per contratti pluriennali è possibile pagare l'imposta di registro con un solo versamento, ottenendo così una riduzione delle spese di registrazione. Se il contratto non è registrato non ha alcun valore e non è valido per dimostrare di avere un alloggio idoneo ai fini del rinnovo del permesso di soggiorno, né per altre pratiche (es. la richiesta di ricongiungimento famigliare).

Iscriviti alla nostra newsletter:
Joomla Extensions powered by Joobi

Search