Prestazioni sociali e INPS

A chi spetta l’assegno al nucleo familiare?

La prestazione spetta in relazione alla composizione del nucleo familiare (figli minori, coniuge o altri familiari, ma per questi ultimi solo se sono in condizione di disabilità):

  • ai lavoratori dipendenti;
  • ai titolari di trattamento NASPI;
  • ai pensionati da lavoro dipendente.

La legge non richiede che il familiare sia “a carico” o sia convivente, ma sussiste una rilevante differenza tra italiani e stranieri a seconda del luogo in cui i familiari risiedono:

  • per i cittadini italiani è prevista la possibilità di computare nel nucleo anche il familiare residente all’estero;
  • per i cittadini stranieri (anche comunitari) è invece esclusa espressamente la possibilità di computare nel nucleo i familiari residenti all’estero, salva l’esistenza di specifiche convenzioni con i paesi di origine. Molte sentenze hanno però ritenuto che tale diverso trattamento non sia conforme a diverse disposizioni di legge (cfr. per tutte Corte d’Appello di Torino, sent. n. 772 del 06.11.2017).

Anche in tal caso quindi i cittadini stranieri devono ricorrere al giudice per vedere riconosciuto il loro diritto al pagamento degli assegni anche per i familiari residenti all’estero.

Iscriviti alla nostra newsletter:
Joomla Extensions powered by Joobi

Search