Stampa questa pagina

A chi va richiesto il reddito di inclusione?

Il beneficio (che non può estendersi oltre diciotto mesi, ma può essere erogato nuovamente decorsi sei mesi dalla prima erogazione) va richiesto presso il comune di residenza, che attraverso i servizi sociali provvede all’elaborazione di un progetto individualizzato contenente obiettivi specifici di carattere occupazionale e di inserimento sociale. L’INPS provvede poi all’erogazione del beneficio che potrà eventualmente essere revocato quale sanzione in caso di mancato rispetto del progetto.